Ricordiamocelo sempre quando passiamo tante, troppe ore al lavoro. Stampiamocelo bene nella memoria quando nel tentativo di gestire tutto, ci sentiamo inadeguati. E fragili.

Soprattutto quando crediamo che se diciamo sempre SI i nostri sensi di colpa si placheranno.

Dire sempre sì a un bambino non vuol dire amarlo. E. Rossini/E.Urso
picture by Joblogs

Ho amato da subito questi libri delle pedagogiste Elisabetta Rossini e Elena Urso da subito. Per le loro stupende illustrazioni, per il formato tascabile che invita a portarli sempre con se’ per consultarli all’occorrenza e per le riflessioni semplici e al tempo stesso profondamente importanti per tutti coloro che hanno a che fare con il mondo dei bambini.

Dei veri e propri manuali-salvavita, che i genitori iper-indaffarati e iper-stressati non dovrebbero far mancare alle loro librerie. Perché convivere con i sensi di colpa è una grandissima perdita di tempo e di energie. E molto spesso non ci rendiamo conto che esserci (ed esserci davvero) è tutto ciò che conta. Che i migliori giochi dei bambini molto spesso non prevedono l’uso dei giocattoli: e riempirli di cose è un piacere momentaneo che mai sostituirà il riempirli d’amore o il farli sentire capiti.

picture by Joblogs
C’e un gioco , il più bello che ogni neonato dovrebbe avere: il volto di chi lo ama che lo guarda e gli sorride  E. Rossini/E.Urso 

Riempire i bambini di cose, così come di impegni, non è quello di cui hanno davvero bisogno. Hanno diritto al gioco, ma anche alla noia e ad un tempo speciale per scoprire loro stessi da soli.

La sola verità che dovremmo trasmettergli è che POTRANNO SEMPRE CONTARE SU DI NOI. 

Grazie a Edicart per questo splendido regalo !

Condividi

Commenta